martedì 2 ottobre 2007

Te Reo Māori

La scorsa settimana ho partecipato a un workshop di lingua maori. Diciamo che e’ stato utile soprattutto alla mia autostima, perche’, a differenza dei madrelingua inglese, a noi lombardi le vocali aperte, lunghe e corte ci vengono piuttosto naturali. ^-^;

La lingua maori, inoltre, ha una pronuncia molto simile al giapponese, e’ una lingua sillabica con pochi suoni difficili (nessuno, direi, solo un paio di regolette da ricordare).

Quasi quasi mi iscrivo anche al corso di lingua del dipartimento di studi maori, visto che l’universita’ coprirebbe tutte le spese. Devo solo trovare il tempo per studiare.

Per ora mi sono iscritta a due seminari sul Trattato di Waitangi (base e avanzato) e a un corso di cucina medio-orientale, che non c’entra nulla, ma la signora libanese che tiene il corso mi sta simpatica.

Sono sommersa dalle tesine da correggere. Ma in generale gli studenti hanno fatto degli ottimi lavori e io sono contenta.

12 commenti:

stefy ha detto...

Come minimo vogliamo un video con te che fai lo Haka intimidatorio! ;-) Amitrano ho avuto il piacere di "incontrarlo" un paio di volte, alla laurea di un'amica e qualche settimana fa al convegno dell'Aistugia e come dici tu mi è parso una persona squisita...il che me lo fa stimare ancora di più.

stefy ha detto...

Dimenticavo...
Un incontro di sumo l'ho visto, ne parlavo qui http://stefyinjapan.splinder.com/post/8147265. E' stata un'esperienza interessante, ma la disciplina in sé non riesce proprio ad attirarmi...^_^

tokidoki ha detto...

In realtà i leghisti non vogliono che si sappia troppo in giro, ma i lombardi discendono dai Maori della NZ, in realtà.
Non conoscevo questo "Trattato di Waitangi" ma la cosa interessante è che il 6 febbraio sia diventato per la NZ giorno di "festa nazionale" e non di "fregatura nazionale".
Gli inglesi! C'è sempre da imparare da loro...
^_^

Panzallaria ha detto...

non pensavo che il Maori e il Lombardo avessero qualcosa in comune...

mi sono immaginata i giocatori del Milan fare il balletto propiziatorio, prima delle partite con la inter...;-)

panz

tokidoki ha detto...

>Panzallaria
...hai detto "balletto propiziatorio". Ahi, ahi!
Ora vedi come s'in#$%zza Zazie-san che si sente ormai una vera "kiwi".
^_^

zazie ha detto...

@ Tokidoki: ho avuto la tua stessa impressione riguardo al trattato, per questo ne voglio sapere un po' di piu'.
@ Panz: il lombardo delle valli alpine lombarde non ha nuuulla a che vedere con il milanese ;-). Guai a dare del milanese a un lombardo delle valli alpine lombarde. Dalle parti dove vivono i miei gli abitanti di Milano vengono solitamente apostrofati 'ciuccianebbia" e con svariati altri epiteti decisamente piu' volgari. (si scherza, ovviamente) ^-^;
@ Tokidoki: il mio processo di kiwizzazione ha subito una brusca battuta d'arresto perche' mentre i veri kiwi girano ormai da settimane in infradito e abbigliamento da spiaggia io porto ancora maglione e piumino. E nonostante cio' ho la febbre da una settimana, un' influenza cosi' fetente non mi capitava da quando ero alle elementari, credo!
Non so se il problema sia il clima o se il mio corpo si era ormai abituato all'aria di Tokyo e troppa natura l'ha fatto andare in tilt ;-)

tokidoki ha detto...

>Zazie
la tua ipotesi potrebbe essere corretta (dopo l'aria inquinata della metropoli il tuo corpo sente l'aria pura come un veleno...), a meno che non si tratti di "kiwite".
In ogni caso, riguardati!

Elena ha detto...

zazie mi raccomando, tanto zenzero fresco e vedrai che ti rimetti in sesto. Se ti piace fai degli infusi abbondando con la radice e bevili belli caldi. Tutti i miei amici indiani usano lo zenzero come panacea.
E' interessante questo trattato, non so nulla della storia Neozelandese.

sul corso di cucina sai bene come la penso, mi raccomando raccontaci cosa impari, se hai tempo o hai ancora occhi, che immagino le tesine te ne rubino non pochi

Slim ha detto...

Zazie..stai facendo delle esperienze meravigliose..spro che Isabella un giorno sia come te!

E il paragono Lombardo -Maori e' e' splendido!!

zazie ha detto...

@ Tokidoki: Sto meglio, grazie.
@ Elena: lo zenzero fresco mi ricorda un ottimo (e altamente alcolico) cocktail di un ristorante senegalese a Montmartre, vicinissimo alla casa dove ho abitato, ormai 10 anni fa.
Anche io conosco pochissimo la storia neozelandese, sto cercando di recuperare, un pochino alla volta.
Per colpa dell'influenza ho perso la prima lezione del corso, ma mi hanno assicurato che mi daranno le ricette la prossima settimana. Facciamo cosi' io le pubblico e tu le provi, ok? ;-)
@ Slim: ti ho risposto da te. Grazie. ^-^;

Anonimo ha detto...

anch'io sono davvero curiosa e vorrei provare ad imparare qualcosa di Maori... Waitangi è a qualche ora di macchina da qui... se passassi da qui...
ciao
mari - Kiaora-rimama
cuochedellaltromondo

ps sono riuscita a vedere solo 2 film dell'italian film festival... ma per me va già bene!

zazie ha detto...

@ mari: la pronuncia della lingua Maori e' piuttosto semplice e credo che anche la grammatica non sia troppo complicata. L'universita' finanzia i corsi di maori per lo staff e mi piacerebbe iscrivermi, appena ho un po' di tempo. Ci sono anche alcuni Community Education Courses, di solito nelle scuole superiori, che costano poco (tipo 30 dollari per 8 lezioni). Sicuramente ci sono anche a Auckland.
Passero' da Auckland quasi sicuramente il prossimo anno per un convegno, ma mi piacerebbe visitare l'isola del nord anche con T, e non solo per motivi di lavoro :-).