giovedì 6 novembre 2008

Vota (Antonio?)

Sabato ci saranno le elezioni.
"Ma guarda che erano il 4 novembre!"
Quelle erano quelle americane. Sabato ci sono le elezioni per il primo ministro in NZ. Al resto del mondo non interessa, ma a noi "agli angoli del mondo", si', epperbacco! E abbiamo avuto anche noi la nostra campagna elettorale. Che pero' e' iniziata solo due settimane prima del voto. Perche' qui le regole per i finanziamenti ai partiti sono rigide. Niente party, pochi spot televisivi, qualche cartellone in giro, che sembra fatto in casa, solo con il nome del partito o poco piu'. Molti dibattiti, due o tre in televisione, gli altri in luoghi pubblici, aperti a tutti e gratis. Pochi partiti, due grandi, Labour e National, che si giocano il posto di primo ministro, altri piccoli, tra cui Green, Maory Party, Alliance...e altri di destra che non ricordo, che giocheranno un ruolo nella coalizione, se arriveranno al 5%. La campagna elettorale dei labours e' stata criticata perche' considerava troppo negativa, visto che giocava sul mettere in cattiva luce l'avversario. Queste cose non si fanno. Sempre posati, da queste parti, niente sembra scombussolarli (e- detto fra noi- non e' che succeda poi molto da rimanere scombussolati). Per votare spediscono a casa un talloncino. Puoi scegliere il seggio in cui andare tra una trentina di seggi piu' o meno vicini a casa. Se ti dimentichi il talloncino a casa- pazienza- devi fare la fatica di dire il tuo nome all'incaricato. No, non serve un documento d'identita'. Se per caso sabato hai un impegno e non puoi votare- mica serve che sia un impegno serio, come dice la pubblicita', se vuoi andare in vacanza, o a un matrimonio o- aggiungo io- non hai voglia di svegliarti... nessun problema, puoi votare prima, da almeno due settimane prima della data delle elezioni, in vari seggi aperti in citta' (uno e' dentro l'universita'). Basta seguire la scritta "vote". Mica ci complichiamo la vita da queste parti!

update:
Ho appena scoperto che, tra l`altro, la Nuova Zelanda non ha neppure una costituzione scritta. E il parlamento e` unicamerale, composto dalla House of Representatives.

4 commenti:

La Francese ha detto...

mica male...

e i soggetti politici come sono?
incomincia a piacermi questa NZ, ma perché è in capo al mondo?

Magnolia Wedding Planner ha detto...

senti che mi piaceva la NZ lo sappiamo tutti dai tempi che mi sono sposata alle Fiji e ci sono passata..e nel frattempo me ne sono innamorata..ora mi dici anche che fanno le elezioni senza troppa confusione..preparo le valigie seriamente :-) tanto prima o poi io dovrò emigrare..sono troppo poco italiana per stare qui!
Buona giornata
Silvia

Raperonzolo ha detto...

Anche qui si vota senza documento d'identità. Addirittura alle ultime elezioni si sono sbagliati e mi hanno fatto votare anche alle politiche (in realtà essendo cittadina italiana potrei votare solo alle locali e alle europee)!
Bella, la NZ mi attira molto. Forse un giorno la visiterò :-)

zazie ha detto...

@ la Francese: io sono sempre scettica nei confronti dei politici, in generale, ma l'altra sera, durante il dibattito tra i due candidati di Labour e National, quando hanno loro chiesto "Credete in dio?". E entrambi hanno risposto, senza tanti giri di parole "No". E per me e' gia' un gran bell'inizio.
@ Silvia @ Raperonzolo; vi aspetto presto allora :-)